• it
    • en
    • es
    • fr
    • de

HALOTERAPIA O TERAPIA DEL SALE: scegliere con consapevolezza

Faccio questo lavoro da molti anni e potrei scrivere un a raccolta divertente di domande e affermazioni di persone che, dopo aver navigato in internet, ci chiamano per informarsi e ci regalano “perle di saggezza”. Ma c’è poco da ridere perché quando si parla di salute si tratta un argomento molto serio.

Il primo mito da sfatare è che il sale, dal momento che è naturale, non ha controindicazioni.

Partiamo dal presupposto che la terapia del sale è a tutti gli effetti una terapia inalatoria e prevede la somministrazione di particelle di sale di dimensione compresa tra 0 e 10 micron, in grado di raggiungere alte e basse vie respiratorie.
Da questo si deduce che la componente “cosa inalo “ e “quanto inalo” sia di fondamentale importanza.

In realtà si inala sale ogni volta che si fa un aerosol con la soluzione fisiologica, ma nell’haloterapia la differenza è che si tratta di un aerosol secco, senza acqua, con una concentrazione di sale più elevata, dove la mascherina è sostituita da un ambiente confinato.
Negli ultimi anni la terapia del sale sta sempre più prendendo piede e centri che millantano miracoli crescono come i funghi senza alcuna regola.

Ciò che ci sembra giusto e doveroso è informare le persone affinché possano scegliere con consapevolezza il loro centro di haloterapia, senza mai sottovalutare che di terapia si tratta.

Mi piacerebbe sapere quanti di voi hanno mai fatto un aerosol usando un macchinario non certificato Dispositivo Medico e inalando una dose di fisiologica anch’essa non certificata.

La risposta è nessuno perché esiste una legge che obbliga la certificazione, per la tutela della salute del paziente, di qualsiasi sostanza o attrezzatura che viene impiegata per prevenire, attenuare o curare una qualsiasi malattia.

La conclusione è quindi quella che quando scegliete di andare in un centro, più che affidarvi alla lettura del sito internet, dove si raccontano tante cose, accertatevi che vengano impiegati macchinari iscritti al Repertorio del Ministero della Salute e pretendete la stessa garanzia per la dose che inalerete. Diffidate se non vi fanno compilare un consenso, prima di accedere al trattamento, per escludere le patologie controindicate.
Solo in questo modo potrete essere sicuri che si tratta di un Dispositivo Medico.

Noi di AEROSAL ci teniamo alla tua salute e a quella dei tuoi bambini e ti garantiamo un prodotto certificato.

Cerca la CLINICA DEL SALE più vicina a te e scopri il mondo AEROSAL.