• it
    • en
    • es
    • fr
    • de

Pelle delicata atopica

Salve sono la zia di una bimba di due anni e mezzo a cui ho regalato un pacchetto di quindici sedute presso una vostra clinica del sale presente nella mia città (Barletta)… vorrei sapere se per una bambina con atopia cutanea e sporadici episodi acuti di dermatite atopica sia opportuno effettuare le sedute a gg alterni! Dopo le prime due sedute, al termine delle stesse, la mia nipotina presenta spesso ammiccamento oculare come da secchezza. Specifico che il trattamento al momento lo sta eseguendo solo a scopo preventivo sia per il problema cutaneo che delle vie respiratorie! Grazie

 

Salve signora, la bambina ha due anni e mezzo, vista l’età consiglio DUE massimo TRE sedute alla settimana a scopo preventivo sia sulle vie respiratorie che sulla pelle nei momenti dell’anno in cui la bambina sente maggiormente la problematica (di solito da autunno a primavera). Se presenta una lieve irritazione oculare alla fine della seduta, evento relativamente frequente, consigliamo di far tenere durante la seduta gli occhi chiusi alla bambina o se poco collaborante vista l’età usare occhiali di protezione per bambini. Se la pelle delicata atopica si dovesse arrossare dopo alcune sedute usi una buona crema idratante e dovrebbe scomparire l’irritazione nel giro di poche sedute migliorando così nettamente le problematiche dermatologiche. Le patologie dermatologiche indicate maggiormente per la stanza del sale sono la dermatite atopica, psoriasi e acne ma non solo, in fase acuta si usa il sale “da sempre” per la cura di ascessi e fistole. Nei piccoli con pelle atopica in certi periodi dell’anno o nelle fasi di abbassamento transitorio delle difese immunitarie potrebbe peggiorare la dermatite quindi in quel caso e’ da valutare come comportarsi insieme al medico curante, ma rimane sempre una ottima terapia complementare per aiutare le cure della medicina tradizionale riducendo i tempi dell’uso dei farmaci.