• it
    • en
    • es
    • fr
    • de

Sei in vacanza e ti é venuto il raffreddore?
Ecco alcuni rimedi

Quando il caldo è estenuante tutti noi chiediamo aiuto al condizionatore e spesso non ci rendiamo conto che lo sbalzo repentino di temperatura provoca nel nostro corpo uno shock termico, che può diventare anche molto pericoloso. A questo va aggiunto il fatto che il climatizzatore elimina l’umidità che c’è nell’aria, determinando secchezza delle mucose .

Il risultato se ci va bene può essere un bel raffreddore estivo che, se non sappiamo come comportarci, rischia di rovinarci le vacanze e che alcuni sondaggi dicono che colpisca il 46% della popolazione.

Non è difficile accorgersi ma se volete essere sicuri i sintomi sono il mal di gola, il naso chiuso, la secrezione nasale e il mal di testa o emicrania. Per aiutarvi in modo del tutto naturale esistono sciroppi che contengono eucalipto, echinea e timo per favorire l’espettorazione e garantire un’azione lenitiva. É bene fare anche dei suffumigi con oli essenziali balsamici a base di tea tree e menta per sfruttare il loro potere antivirale ed infine inalazioni con acqua tiepida e sale.

Ma non temete il peggio perché, anche se lontani da casa, potrete sempre cercare aiuto nella CLINICA DEL SALE, più vicina al punto dove vi trovate in vacanze e sicuramente dopo un ciclo di sedute, in pieno relax che non fa mai male, grazie al potere fluidificante, sfiammante e antibatterico del sale, sarete in grado di ricominciare a pieno le vostre vacanze.